03 Settembre 2022

Svizzera, cunicolo di sicurezza del Kerenzerberg: obiettivo raggiunto, è stato perforato l’ultimo diaframma

Oltre mezzo milione di tonnellate di materiale scavato da una roccia che ha 300 milioni di anni, 300 giorni di avanzamento con la TBM e 3.000 conci installati.

​Questi sono solo alcuni dei numeri chiave del progetto “Kerenzerberg Tunnel Complete Renewal”, il progetto commissionato da Ufficio federale delle strade USTRA che si contraddistingue per la sua sostenibilità.

“L’uso dei cosiddetti veicoli di servizio automatizzati ASV con motori elettrici semoventi rappresenta una grande innovazione nelle costruzioni sotterranee svizzere. Per amore dell’ambiente, il nostro consorzio, insieme al committente e alla SUVA, ha osato fare qualcosa di grande, e oggi possiamo dire di essere riusciti in questo progetto, che serve da modello per altri grandi cantieri”

Queste le parole di Ivan Vicenzi, rappresentante di PIZZAROTTI SA e presidente della Commissione Costruzioni del Consorzio KER450.

“Oggi festeggiamo il risultato di un intero lavoro di squadra, oggi festeggiamo il successo di tutti coloro che hanno partecipato al progetto, dai progettisti alla direzione dei lavori, dalle autorità federali al committente, dalla direzione tecnica alla commissione di costruzione del consorzio KER450”.

Guarda il video integrale sulla nostra pagina LinkedIn