Il Codice etico per condividere
i nostri valori

Sappiamo che la buona reputazione derivante dalla sistematica applicazione di princìpi etici favorisce gli investimenti da parte degli azionisti, attrae le migliori risorse umane, favorisce i rapporti con gli interlocutori commerciali, imprenditoriali e finanziari, consolida l’affidabilità nei confronti dei creditori e la serenità dei rapporti con i dipendenti e i fornitori; di contro, i comportamenti non etici compromettono il rapporto di fiducia e possono favorire atteggiamenti ostili nei confronti dell’azienda.

Abbiamo identificato alcuni valori di riferimento che orientano i comportamenti di tutte le persone che agiscono per nostro conto, al fine di assicurare la correttezza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali.
Onestà, correttezza, integrità, trasparenza, imparzialità, riservatezza, rispetto e salvaguardia dell’ambiente, tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro sono i valori che caratterizzano le nostre azioni e sono imprescindibili per il raggiungimento dei nostri obiettivi economici, produttivi e sociali.

Per mettere in pratica con coerenza questi valori è necessario che ognuno fornisca un convinto contributo culturale, tecnico, operativo ed etico, sia nella sfera comportamentale individuale che in quella collettiva.

Tutte le attività del Gruppo sono svolte nell’osservanza delle Convenzioni Internazionali e nel rigoroso rispetto dei diritti dell’uomo sanciti nella Dichiarazione Universale dell’ONU.
Per assicurare la correttezza e la trasparenza dell’operatività aziendale, abbiamo adottato un Modello di organizzazione, gestione e controllo secondo quanto previsto dal D.lgs. 231/01, oltre a specifici documenti che consentono di indirizzare comportamenti orientati all’etica e all’integrità, quali ad esempio il Codice Etico e il Codice di Condotta Fornitori.

Il Codice Etico
è costituito da

1.

I princìpi generali che inquadrano la missione dell’Impresa e i principali valori assunti come riferimento;

2.

I criteri di condotta che devono essere adottati dai soggetti che operano in nome e per conto dell’Impresa nella dimensione comportamentale individuale;

3.

Le ulteriori norme per prevenire rischi di comportamenti non etici nella gestione della rete di relazioni;

4.

I criteri di attuazione e controllo del codice e le sanzioni applicabili nei casi non conformi.

Destinatari del Codice Etico sono tutti gli amministratori, lavoratori subordinati, stakeholder e i collaboratori dell’Impresa, senza alcuna eccezione, e tutti coloro che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, instaurano rapporti o relazioni con l’Impresa e operano per perseguirne gli obiettivi, come ad esempio appaltatori, fornitori, prestatori di servizi.

A integrazione dei princìpi riportati nel Codice Etico è stato realizzato il Codice di Condotta Fornitori, che richiama interamente i contenuti della Politica Integrata Aziendale. L’accettazione obbligatoria del Codice di Condotta comporta quindi l’accettazione da parte di tutti i fornitori (o soci in affari) anche della Politica.

Abbiamo introdotto e teniamo costantemente aggiornate politiche e procedure operative, diamo una formazione specifica al personale e coinvolgiamo tutti gli stakeholder attraverso il sistema di whistleblowing. Il nostro sistema di gestione per la Responsabilità Sociale è certificato secondo lo standard internazionale Standard SA8000:2014.

Il sistema di gestione anticorruzione è certificato secondo la norma UNI ISO 37001:2016.